APPUNTAMENTI per domani, DOMENICA 9 OTTOBRE

  • RIGNANO BOLOGNESE (BO)

PODERE CALVANELLA
Via Calvanella, 7

Ore 9.30

Sulle tracce della linea gotica. Passeggiata storico-ambientale.

A cura del Podere Calvanella.


  • BOLOGNA

ARCHIVIO DI STATO
Sala Cencetti
Piazza de’ Celestini, 4

Ore 9.30-18.30

Bologna 1116-1327. Due secoli di autonomia comunale. Mostra documentaria a cura di Massimo Giansante.

Ore 10.30, visita guidata alla mostra. Evento gratuito con massimo 20 partecipanti.

La prenotazione è obbligatoria all’indirizzo: amici.asbo@gmail.com
Evento promosso da Il Chiostro dei Celestini, Amici dell’Archivio di Stato di Bologna,in collaborazione con l‘Archivio di Stato di Bologna.

 


  • MONTERENZIO (BO)

MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO LUIGI FANTINI
Via del Museo, 2

AREA ARCHEOLOGICO-NATURALISTICA
DI MONTE BIBELE

Ore 11.00

Celti ed Etruschi a Monte Bibele. Visita guidata alle sale espositive con straordinari reperti del IV e III secolo a.C.
Punto di ritrovo: Museo di Monterenzio.

Pausa pranzo con possibilità di menù convenzionati nella zona o di pranzo al sacco.
Ore 15.00

Visita guidata all’insediamento etrusco-celtico.
Punto di ritrovo: Centro Servizi di Monte Bibele.
Costo 20 € a persona (gratuito per i possessori di Card Musei Metropolitani) escluso il pranzo e il biglietto di ingresso al museo.
A cura di Arc.A Monte Bibele.


  • PIANORO (BO)

MUSEO DI ARTI E MESTIERI PIETRO LAZZARINI
Via del Gualando, 2

Ore 15.00-18.00

Le nostre valli: cielo valli notti natura… Mostra fotografica.

Un vero viaggio di scoperta del mondo a noi vicino, guardato con nuovi occhi. Le fotografie di William Vivarelli mostrano la bellezza della natura nei paesaggi, negli scorci dei boschi freschi, nelle numerose presenze che li popolano.
La mostra è visitabile fino a domenica 23 ottobre tutti i sabati e le domeniche dalle 15.00 alle 18.00.
A cura del Museo di Arti e Mestieri P. Lazzarini.

 


  • IMOLA (BO)

MUSEO E PINACOTECA DIOCESANI
Piazza Duomo, 1

Ore 16.00-17.30

Mattei scultore/ Le Otto porte. Visita guidata.

Visita del Museo Pinacoteca diocesani a cura di Marco Violi; visita guidata alla Porta dei due Papi in Cattedrale e alla Porta Santa Liberiana al Museo con Luigi Enzo Mattei.
Prenotazione obbligatoria: 0542-25000.
A cura del Museo e Pinacoteca diocesani di Imola.


  • SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO)
    Piazza del Popolo

Ore 16.00

Il museo e la chiesa in dialetto. Visita guidata a cura di Piero Boccaccini, Roberto Serra, Giorgio Veronesi.

Gli esperti di arte e storia daranno spiegazione sulle opere e la storia della Chiesa Collegiata di San Giovanni in Persiceto e del suo Museo di Arte Sacra, con la particolarità di usare oltre l’italiano anche il dialetto persicetano. Sarà possibile partecipare partendo in bicicletta da altre località vicine.
Partenza da San Matteo della Decima , davanti alla Chiesa ore 15.00 (13 km andata, fondo di asfalto e ghiaia).
Partenza da Sant’Agata Bolognese, davanti alla Chiesa ore 15.30 (5 km andata, fondo di asfalto).
Partenza da Crevalcore , davanti alla Chiesa in Via Matteotti ore 15.00 (15 km andata, fondo di asfalto e ghiaia).

Ore 17.30

Il tempo lento dei Longobardi. Visita guidata a cura di Pierangelo Pancaldi.
La visita proseguirà in bicicletta per le strade cittadine con  un archeologo che spiegherà le origini longobarde nei segni visibili della città e della antica Via Cassola, derivazione della via Cassia, mostrando i segni storici visibili nelle campagne persicetane. La partecipazione avrà uncosto di 5 € a persona, gratuito per minorenni accompagnati. Evento patrocinato dalComune di San Giovanni in Persiceto e con la collaborazione dell’Archivio di Stato di Modena, della Federazione Italiana Amici delle Bicicletta FIAB TERRE D’ACQUA e della Proloco Persiceto.


  • BOLOGNA

ARCHIVIO DI STATO
Sala Cencetti
Piazza de’ Celestini, 4

Ore 16.00

Visita guidata alla mostra documentaria Bologna 1116-1327. Due secoli di autonomia comunale curata da Massimo Giansante.

Evento gratuito con massimo 20 partecipanti.
La prenotazione è obbligatoria all’indirizzo: amici.asbo@gmail.com
Evento promosso da Il Chiostro dei Celestini, Amici dell’Archivio di Stato di Bologna,in collaborazione con lArchivio di Stato di Bologna.

 


  • SASSO MARCONI (BO)

VILLA QUIETE DI MEZZANA
Via Mezzana, 6

Ore 17.00

Villa Quiete di Mezzana. Visita guidata.

Visita con prenotazione obbligatoria: 051-6758409.
A cura del Gruppo di Studi Progetto 10 Righe in collaborazione con l’Associazione Le Rossignol.

 Ore 18.30

Danze intorno al mondo. Concerto Cameristico.

Danze norvegesi, spagnole, ungheresi, rivisitate dal duo pianistico Carla AventaggiatoMaurizio Matarrese.
A cura del Gruppo di Studi Progetto 10 Righe in collaborazione con l’Associazione Le Rossignol.

Annunci

Informazioni su festainternazionaledellastoria

Promossa dal Laboratorio Multidisciplinare di Ricerca Storica e dal Centro Internazionale di Didattica della Storia e del Patrimonio dell’Università di Bologna Missione Promuovere la conoscenza della Storia per esserne eredi e protagonisti nel presente e nel futuro Descrizione La Festa Internazionale della Storia è una poliedrica manifestazione attivata da un’ampia rete di soggetti che si uniscono per promuovere e diffondere la conoscenza della storia. Si svolge ogni anno con eventi che si tengono prevalentemente nella terza settimana di ottobre - quest’anno tra il 19 2 il 27 - in palazzi, piazze, strade, chiese, chiostri, teatri e musei di Bologna, di centri del suo territorio e di numerose città della Regione Emilia - Romagna. Scaturisce dalla collaborazione tra docenti universitari, insegnanti ed enti culturali, accomunati dall’intento di tutelare e valorizzare del patrimonio storico artistico. I temi che si affrontano non hanno confini né limiti di tempo e sono preferibilmente presentati attraverso aspetti che li rendono più gradevoli e percepibili: la musica, l’arte, il teatro, l’alimentazione, lo sport, la moda, la religione, la politica, la tecnologia. In tal modo le varie iniziative assumono notevole attrattiva e capacità di richiamo e spaziano dalla dimensione locale a quella internazionale.A caratterizzarla è inoltre la presenza attiva di studenti di ogni ordine e grado, che partecipando a convegni e incontri con studiosi di fama internazionale, hanno occasione di esporre i risultati delle loro ricerche. Non si tratta dunque di una semplice rassegna di eventi, ma di una “festa” nel vero senso del termine, perché vede convergere tante componenti della società in un incontro tra storia locale e universale teso al rispetto del patrimonio storico e ad una maggiore consapevolezza sulle radici e le premesse delle grandi questioni dell’attualità. Ha riscosso fin dalla prima edizione e in tutte quelle successive il pieno consenso delle massime autorità civili e religiose e degli enti locali territoriali preposti alla cultura e all’istruzione. Tra i riconoscimenti più prestigiosi, ha ricevuto i premi speciali e gli Alti Patronati dei Presidenti della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi e Giorgio Napolitano, nonché i patrocini dei Presidenti di Senato e della Camera dei Deputati, dei Ministri dell’Istruzione e dei Beni Culturali, dei Presidenti e degli Assessori della Regione e delle Provincie e dei Sindaci e Assessori dei Comuni coinvolti.
Questa voce è stata pubblicata in Aspettando la festa.... Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...