La festa internazionale della storia approda a Siviglia!!

fi

Sulle orme dell’esperienza bolognese, con entusiasmo rinasce il culto della Storia come festa della cittadinanza anche nella penisola iberica.

L’evento è organizzato dall’associazione “Historia y Ciudadanía”:

è stato subito creato un blog in cui il progetto viene presentato come un evento poliedrico che mira a rendere Siviglia la “capitale della Storia“.

In aule, teatri, musei, chiese, sale pubbliche, strade e piazze si terranno conferenze, dibattiti, visite guidate, concerti, spettacoli e mostre tematiche che faranno da collegamento tra eventi personali e collettivi ed esperienze future affinchè il valore del patrimonio culturale e la storia della città vengano considerati patrimonio comune della cittadinanza.

Nella festa svolgeranno un ruolo chiave la scuola, l’università, le istituzioni e le associazioni culturali, con esperti e studiosi.

La festa mostrerà alla società  le radici da cui veniamo attraverso l’approfondimento della storia della città e del territorio. Ogni anno il festival si concentrerà su un tema particolare.

L’evento si pone anche come esperienza di partecipazione dei cittadini e di innovazione didattica; con lo slogan “Tutto è storia. La storia siamo noi “, cerca di coinvolgere tutti i cittadini come soggetti creatori e divulgatori della storia e al contempo come recettori e partecipanti attivi in tutte le attività previste.

Creato in risposta a tre sfide:

Superare l’apatia con cui molti  studenti si approcciano alla conoscenza storica.

– Rispondere allignoranza della storia e del patrimonio della cittadinanza.

Visualizzare i modelli di formazione storici che favoriscono la costruzione di una   cittadinanza attiva.

Per seguire tutte le iniziative e partecipare agli eventi oltre al blog è possibile seguire la pagina facebook fiesta de la historia o connettersi al profilo twitter @FiestaHistoria

Per info il contatto mail è fiestadelahistoria@gmail.com

M.A.S.
Annunci

Informazioni su festainternazionaledellastoria

Promossa dal Laboratorio Multidisciplinare di Ricerca Storica e dal Centro Internazionale di Didattica della Storia e del Patrimonio dell’Università di Bologna Missione Promuovere la conoscenza della Storia per esserne eredi e protagonisti nel presente e nel futuro Descrizione La Festa Internazionale della Storia è una poliedrica manifestazione attivata da un’ampia rete di soggetti che si uniscono per promuovere e diffondere la conoscenza della storia. Si svolge ogni anno con eventi che si tengono prevalentemente nella terza settimana di ottobre - quest’anno tra il 19 2 il 27 - in palazzi, piazze, strade, chiese, chiostri, teatri e musei di Bologna, di centri del suo territorio e di numerose città della Regione Emilia - Romagna. Scaturisce dalla collaborazione tra docenti universitari, insegnanti ed enti culturali, accomunati dall’intento di tutelare e valorizzare del patrimonio storico artistico. I temi che si affrontano non hanno confini né limiti di tempo e sono preferibilmente presentati attraverso aspetti che li rendono più gradevoli e percepibili: la musica, l’arte, il teatro, l’alimentazione, lo sport, la moda, la religione, la politica, la tecnologia. In tal modo le varie iniziative assumono notevole attrattiva e capacità di richiamo e spaziano dalla dimensione locale a quella internazionale.A caratterizzarla è inoltre la presenza attiva di studenti di ogni ordine e grado, che partecipando a convegni e incontri con studiosi di fama internazionale, hanno occasione di esporre i risultati delle loro ricerche. Non si tratta dunque di una semplice rassegna di eventi, ma di una “festa” nel vero senso del termine, perché vede convergere tante componenti della società in un incontro tra storia locale e universale teso al rispetto del patrimonio storico e ad una maggiore consapevolezza sulle radici e le premesse delle grandi questioni dell’attualità. Ha riscosso fin dalla prima edizione e in tutte quelle successive il pieno consenso delle massime autorità civili e religiose e degli enti locali territoriali preposti alla cultura e all’istruzione. Tra i riconoscimenti più prestigiosi, ha ricevuto i premi speciali e gli Alti Patronati dei Presidenti della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi e Giorgio Napolitano, nonché i patrocini dei Presidenti di Senato e della Camera dei Deputati, dei Ministri dell’Istruzione e dei Beni Culturali, dei Presidenti e degli Assessori della Regione e delle Provincie e dei Sindaci e Assessori dei Comuni coinvolti.
Questa voce è stata pubblicata in Aspettando la festa... e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...